:

I GIORNI DELLE CASTAGNE

admin0

In questi giorni cadono le castagne. Frutto dei boschi di molte regioni d’Italia e prodotto tipico rurale. Le più pregiate sono i “marroni” che sono in genere più grandi e più facili da mangiare.

Le acque nei mesi estivi decidono la qualità e la quantità del prodotto. Non solo l’uomo ma anche tanti animali si cibano di questo frutto autunnale che è uno degli ultimi a maturare nel centro e nord Italia. Grazie alle copiose piogge autunnali riescono anche a conservarsi discretamente per qualche mese e costituiscono insieme alla ghianda una riserva di cibo a terra naturale. l’uomo dalla natura ha imparato a conservarle rispettando dai 7 ai 10 giorni di ammollo in acqua pulita e successiva veloce asciugatura all’aria aperta. Questo ne garantisce la durata senza marcire per tutto l’inverno, evitando sia che restino bagnate sia che si asciughino troppo. Sono cucinate in molti modi,  buone da sole lesse o arrostite o nei dolci, tipico il castagnaccio (fatto con la farina di castagna). Sempre più difficile trovare preparazioni complesse ma dall’eccellente bontà  come i maron glaces  .

|

0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(required)
(required)

A- A A+

Options

Layout type:

liquidfixed

Layout color: